Un altro passo verso QO-100

In un altro articolo vi avevo raccontato come ho iniziato a ricevere il satellite radioamatoriale geostazionario QO-100 mentre in un secondo articolo vi mostravo il nuovo illuminatore a PLL che ho successivamente installato. Oggi invece vi mostro come mi sto attrezzando per la tratta terra-satellite, il cosiddetto uplink, a 2.4 GHz.

Parliamo dell’antenna per la trasmissione, solo di questa per ora. Come per il downlink, ho deciso di attrezzarmi con un altro disco da 80 cm. Quelli per TV vanno più che bene e costano poco. Potete scegliere quello che preferite, io ho preso un Fracarro in confezione senza LNB: se vi interessa lo trovate facendo click qui. A questo andrà poi aggiungo un apposito illuminatore, ma ne parleremo più in là.

Perché un paraboloide e non, ad esempio, una direttiva Yagi? La domanda può essere frequente, perché a queste frequenze si fa presto ad avere un guadagno di tutto rispetto. Perciò vediamo quanto può guadagnare un disco da 80 cm a 2.4 GHz.

Partendo dai dati dichiarati da FR, mi sono ricavato l’efficienza che questo riflettore può esibire: 0.72 o 72%. E’ chiaro che cambiando frequenza questo valore possa variare, ma prendiamolo come riferimento per andare a calcolare il guadagnao a 2.4 GHz utilizzando la formula seguente.

Svolgendo poi semplici calcoli si ottiene che a 2.4 GHz il guadagno massimo che ci possiamo aspettare è di circa 24.6 dB. Bene, quanti elementi dovrebbe avere una Yagi per raggiungere tale valore? La risposta alla domanda precedente quindi appare scontata.

Per poter lavorare agevolmente (ad esempio montare un illuminatore per la banda 2.4 GHz) ho acquistato anche un trepiede apposito. Fa egregiamente il suo lavoro, lo potete vedere nelle foto a seguire e acquistare facendo click qui.

Si regola in altezza (3 posizioni) così che potete tenere l’antenna ad una distanza da terra variabile a seconda delle condizioni ambientali o delle proprie preferenze: più starà bassa più sarà stabile.

A corredo vengono forniti anche dei picchetti così da poter vincolare al suolo le tre gambe del sostegno.

Riassumendo trovate tutto il materiale in Amazon e qui sotto vi riporto i link ai due prodotti.

73 de IZ0ABD Francesco

Un pensiero su “Un altro passo verso QO-100

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.